Skip to content


17 marzo 2011

La Costituzione secondo Mario Adinolfi…e il PD che dice?



Per scrivere questo post…ho voluto fare qualche passo indietro, nel mio blog. Più volte ho toccato il tema dell’omosessualità, del rispetto dei diritti, della pari dignità. E mi sono rivista. Mi sono rivista in piazza, tanto per cambiare. Ho ripensato alle fiaccolate, seguite alle aggressioni, ho ripensato persino al mio momento di saturazione sulla vicenda Brenda/Marrazzo. Mi sono riletta i miei post…(http://www.serenettamonti.it/2009/10/17/la-mia-giornata-particolare/), (http://www.serenettamonti.it/2009/10/16/adesso-basta/), (
http://www.serenettamonti.it/2009/10/13/vorrei-la-pelle-nera/), (http://www.serenettamonti.it/2009/11/13/cristo-tradito-dalla-chiesa/), (http://www.serenettamonti.it/2010/01/27/smemorati/)
Ed ora, mi ritrovo qui…ad affrontare nuovamente un “tema” su cui in un Paese diverso dal nostro…neanche dedicherebbero due righe nel gossip…”Gay e adozioni”.
Devo ringraziare pubblicamente Cristiana Alicata, perchè credo sia l’unica che abbia capito la gravità delle affermazioni di MARIO ADINOLFI riguardo il “tema”. Cristiana ha chiesto l’espulsione dal PD di Mario Adinolfi, io, da cittadina, appoggio la sua richiesta. Non posso pensare il PD faccia proprie queste parole vergognose di Mario Adinolfi (che, per me, appartengono ad un altro secolo): “la mia posizione è la posizione del centrosinistra italiano, fanno bene a non citarmi, io sono un interprete minore, solo che magari dico le cose chiaramente… il no ai matrimoni gay non è una mia idea, è la linea del pd”… «il centro sinistra è anche il centro (credo sia un errore affermare che bindi e marino sono favorevoli ai matrimoni omosessuali, sono cattolici e dunque sono contrari, altra cosa il riconoscimento delle unioni civili a cui, con i limiti fissati dalla normativa sui dico, sono d’accordo anche io) (…) sono contrario al matrimonio omosessuale, è una posizione politica, non considero la religione cattolica una superstizione, credo nell’articolo 3 della Costituzione e non ritengo che si occupi di autorizzare le nozze gay…quanto al centro…».
Ecco, con poche righe come Adinolfi esprime concetti trogloditi, contrari proprio a quell’articolo 3 della nostra Costituzione, da lui citato, e li fa passare per linea di partito.
Ebbene, tanto per tornare alle manifestazioni…sono reduce dalla meravigliosa manifestazione di sabato scorso a difesa della Costituzione. Uno dei maggiori sostenitori di questa manifestazione è stato proprio il PD. Avevo deciso di prendermi carico, viste le mie esperienze sindacali, dell’articolo 1 della nostra Costituzione (“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”). Poi mi è capitato sotto gli occhi il virgolettato di Adinolfi. Passata la nausea, ho deciso che sulle mie spalle ne porterò due di articoli…al primo non posso rinunciare, il mio DNA si ribellerebbe, ma il secondo sarà proprio l’art.3 vituperato dallo stesso Adinolfi con sue personalissime divagazioni. Quelle stesse divagazioni in cui coinvolge un Ignazio Marino e una Rosy Bindi. Anzi, direi proprio…un intero partito! Ma ad Ignazio Marino e Rosy Bindi chiedo di rispondere pubblicamente e a nome del partito: è vero che siete contrari ai matrimoni omosessuali, come asserito da Mario ADINOLFI? Perchè se così fosse…allora sareste dovuti andare insieme alla Binetti…e lasciare un Partito (che si definisce di centro sinistra) a chi…qualcosa di sinistra …è rimasto: il rispetto per la Costituzione visto che, proprio l’articolo 3 recita che “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.” Ecco…spero di avere una risposta ufficiale e rinnovo i miei ringraziamenti a Cristiana Alicata che appartiene a quella parte di PD, quella base del PD, che mi piace e vorrei che ce ne fossero di più di Cristiana Alicata!

| Invia a un amico Invia a un amico | Stampa Stampa | Iscriviti alla Newsletter | Condividi su Twitter | Condividi su Facebook | Invia un commento

Postato da Serenetta Monti in Cittadini, Politica.


0 commenti



Puoi usare alcuni tag HTML