Warning: include(/web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-includes/metawp.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-load.php on line 94

Warning: include(/web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-includes/metawp.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-load.php on line 94

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-includes/metawp.php' for inclusion (include_path='.:/php5/lib/php/') in /web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-load.php on line 94
I GIOVANI…CI SALVERANNO… – Serenetta Monti
Skip to content


19 aprile 2011

I GIOVANI…CI SALVERANNO…



Quando non scrivo per parecchio tempo sul mio blog…non è solo perchè sto sul campo, in prima linea, “Ma anche”…perchè di argomenti su cui vorrei scrivere ce ne sono tanti. In questo lasso di tempo, per esempio, ne sono successe…”io ne ho viste di cose che voi umani…”. A partire dal vergognoso voto per il Processo Breve alla minuziosa descrizione dei rituali priapici, durante le cene con il Premier, da parte di due ragazze. Priapici…perchè protagonista era una statuetta in marmo dell’antica divinità con un grosso pene in erezione (stando sempre alla descrizione delle testimoni) che bisognava ossequiare baciandolo e passandoselo di mano. BAH!…persino Fantozzi e la contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare non sono mai arrivati a tanto nelle cene dell’alta società. In mezzo a questo schifo tutto italiota, la morte di Vittorio Arrigoni. Un uomo che aveva scelto di stare dalla parte dei più deboli. Un ragazzone che metteva a disposizione dei pescatori e dei contadini palestinesi la sua forza fisica e caratteriale. Uno scudo umano. Un missionario del nuovo millennio in una terra dimenticata sempre da tutti fintanto che non si accendono i riflettori…delle tragedie come i bombardamenti al fosforo bianco del civilissimo Stato di Israele sui Palestinesi o del barbaro attacco ad un convoglio umanitario, la prima Freedom Flotilla, in cui sono state trucidate 9 persone sulla Mavi Marmara.
La seconda flotilla è pronta : 25 navi da tutto il mondo, Mavi Marmara in testa, pronte a portare aiuto, a rompere un assedio che è un ignominia per tutti.
E Vittorio lavorava proprio sulla partenza della Flotilla. Sarebbe dovuto venire in Italia per girare e supportare la divulgazione di un’iniziativa umanitaria su cui pesa il cono d’ombra di tutti i mezzi di informazione che si attivano solo per dare risalto alle dichiarazioni del Premier che dice di volere impedire la partenza di una flotilla verso Gaza. La sua morte suona quasi come un avvertimento…Pacifisti, aiuti umanitari, solidarietà, devono restare lontane da Gaza. Il quotidiano genocidio dei civili Palestinesi deve andare avanti indisturbato. Non sarà così. E lo ha chiarito con una calma serafica, da cui traspariva la fermezza dell’intento, Sabrina (Responsabile di Roma dei giovani musulmani) al presidio davanti al Colosseo, inizialmente nato per chiedere la liberazione di Vittorio…finito poi per essere il momento del ricordo della sua vita. Sabrina ha lanciato un messaggio ad Israele: “La Freedom Flotilla partirà e arriverà”. Poche parole, per molti scontate…per altri incredibili a sentirsi pronunciare da una ragazza così esile, delicata, con il suo elegante velo in testa e i suoi studi di giurisprudenza da portare avanti. Poche parole che mi hanno portata a ringraziarla. Si, perchè sono in una fase in cui mi guardo intorno e mi rendo conto che solo i giovani potranno salvarci dal baratro. I miei coetanei (sigh, quarantenni) sono troppo presi dai problemi del “fine mese” per avere la consapevolezza civica per decidere di rialzare la testa. Meglio guardare basso e andare avanti. Saranno i giovani come Sara, la dipendente picchiata e costretta a firmare una lettera di dimissioni per avere chiesto come mai nella sua busta paga non fossero state conteggiate tutte le ore lavorate, a ricordarci la dignità e l’importanza di battaglie perdute…quelle per i nostri diritti. Solo da loro…abbiamo da imparare, non certo da chi siede comodamente, magari condannato, su scranni che consentono sostanziose buste paga che allontanano dalla realtà del quotidiano. Domani, mercoledi 20 Vittorio Arrigoni tornerà in Italia. In una bara. Gli amici della Palestina e di Vittorio Arrigoni ci saranno: appuntamento alle 19 all’Aereoporto di Fiumicino – Terminal Cargo City…Verrete anche voi?

| Invia a un amico Invia a un amico | Stampa Stampa | Iscriviti alla Newsletter | Condividi su Twitter | Condividi su Facebook | Invia un commento

Postato da Serenetta Monti in Politica. Tag: , , , , , , , , .


0 commenti



Puoi usare alcuni tag HTML




Notice: Undefined index: template_data in /web/htdocs/www.serenettamonti.it/home/blog/wp-content/plugins/fbconnect/fbConfig_php5.php on line 184